Peyramale

Don Peyramale era il parroco di Lourdes.

Peyramale

La faccenda è molto grave, molto grave
qui c'è veramente poco da scherzare!
Qui sta succedendo proprio il finimondo
questo piccolo paese ne è sconvolto
ha perduto ormai la sua tranquillità.

Ho interrogato la bambina
la ricordavo più sciocchina
ma ha evitato tutti i miei tranelli
come a proprio agio tra i fornelli.

La sua signora manda a dire
una chiesa devi costruire.
Come si permette, come osa?
La chiamiamo ancora "quella cosa"!
Di certo è un'allucinazione
un demonio, una maledizione
ci vorrebbe un secchio d'acqua santa
tanto quella cosa non m'incanta!

Se invece fosse tutto vero?
Avrei addosso il mondo intero
l'unico che non ha mai capito
io il prete che non ha creduto.

La faccenda è molto grave, molto grave
qui c'è veramente poco da scherzare!
ci vorrebbe un segno,
un fatto, qualche cosa
per scacciare tutti i dubbi e le paure
per sapere qual'è mai la verità.


Musica
Mite Balduzzi
Testo Chiara Casucci
Arrangiamento Emanuele Chirco

Bernadette si reca da lui il 2, 3 e 4 marzo per trasmettere un desiderio di Aquero:
"Che si venga qui in processione e si costruisca una chiesa".
In un primo momento resta sulle sue,
a causa del carattere insolito dei fatti della grotta, delle storie inventate dai parrocchiani e dall'apparente insignificanza di Bernadette. Si mostra anzi alquanto burbero.

Dopo la rivelazione del nome, sarà la persona che amerà e proteggerà di più la piccola veggente.

<- Indietro -- Avanti ->
Comments