La ballata del mulino

Il Mulino di Boly è la casa dove Bernadette vive un'infanzia serena fino all'età di 10 anni.
Mamma e papà si vogliono molto bene e il lavoro dà di che vivere dignitosamente.

La ballata del mulino

Rotola e macina sotto il sasso,
rotola e macina e cade giù.
Quando nei campi matura il grano
per noi è festa, festa si fa.

Bianca farina nei sacchi pieni
forma di pane diventerà.
Ogni mattina un profumo intenso
sale nell'aria, in ogni via.

Tutta la mia vita
è chiusa in questo chicco
che mano sapiente
poi macinerà;
tutta la mia vita
si consuma sotto la pietra
che rotolerà.

Coreografia Pierluigi Grison
Musica Mite Balduzzi
Testo Chiara Casucci
Arrangiamento: Lab. Musicale Walter Savelli

La musica della ballata e i colori esprimono il senso della festa e di una vita intensa di lavoro e di relazioni umane.

<- Indietro -- Avanti ->
Comments